martedì 18 ottobre 2016

Pensioni: la giornata di mobilitazione a Montecitorio dei lavoratori precoci uniti


La manifestazione indetta dai lavoratori precoci uniti è cominciata subito con un collegamento diretto con Mi manda Raitre dove il sottosegretario Tommaso Nannicini è stato incalzato dalle domande in studio e dalla piazza (Guarda il VIDEO della trasmissione dal titolo "Quali novità della manovra pensioni" a partire dal 4° minuto circa).




Mano a mano la piazza si è riempita da parte dei rappresentanti dei vari Comitati provenienti da tutta Italia dei Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti a cui si è aggiunto anche il Comitato Opzione Donna.

Striscioni, magliette, capellini hanno colorato la piazza che durante il presidio si è animata anche al grido di “governo ladrone vogliamo la pensione”, “Dell’Italia i più onesti siamo noi” e non è mancata neanche l’intonazione di Bella Ciao.

A metà mattinata una delegazione è entrata alla Camera per essere ricevuta dal Presidente della Commissione Lavoro mentre i manifestanti accoglievano in piazza i parlamentari cinque stelle Tripiedi e Di Battista che si sono schierati apertamente con le richieste avanzate ed anzi dichiaravano che 41 di contribuzione per l'accesso alla pensione sono pure troppi.
Una leggera pioggia (piove governo ladro… di pensione) non ha disturbato più di tanto la manifestazione.

Nessun commento: